PASQUETTA CON IL CAI: PARCO DEL

RESPIRO E VISITA AL CASTEL THUN

lunedì 18 aprile

DESCRIZIONE:

La Val di Non è punto di partenza ideale per escursioni nelle Dolomiti di Brenta, sulla Mendola, sull’Ortles, ma anche verso Caldaro e Merano in Alto Adige ed è nota anche per i suoi laghi. Tra di loro il lago artificiale di Santa Giustina, il Lago di San Felice, ed il Lago di Tovel. Valle ideale per chi vuole trascorrere vacanze lontane dallo stress e per chi cerca un paesaggio naturale fatto di colline, boschi e laghi dislocati su un altopiano. I suggestivi paesi della valle, i castelli ed i santuari caratterizzano luoghi rimasti intatti dal punto di vista naturale, ma anche fedeli alle tradizioni culturali.

Della storia di Castel Thun si sa che venne in possesso di Varimberto di Tono nel 1267. Questo castello era detto Belvesino dal nome della persona che lo possedeva o che lo fece costruire. Dopo la ricostruzione terminata nel 1422 dai Tono, il castello fu quasi completamente distrutto da un incendio nel 1528. Fu ricostruito da Sigismondo detto l’oratore, il più ragguardevole personaggio dei suo casato, amico e consigliere di Massimiliano 1, Carlo V, Ferdinando I e dei grandi vescovi trentini della prima metà dei XVI secolo. Un secondo incendio divampò pochi anni dopo, nel 1569. Altri rimaneggiamenti subì il castello nell’epoca barocca, ad opera soprattutto dei vescovi Thun.

Direttori: G. Sorbini, in collaborazione con Gruppo Seniores

Difficoltà: T-E
Dislivello: +/- 200 m
Quota partenza: 1584 m
Quota massima: 1839 m
Tempo: 3 ore visita
Pranzo: al sacco

PROGRAMMA COMPLETO
INFORMATIVA PARTECIPANTI

POSTI LIMITATI – OBBLIGO GREEN PASS RAFFORZATO

ISCRIZIONI CHIAMANDO IN SEGRETERIA NEGLI ORARI DI APERTURA ALLO 045 803 0555