Escursione sociale del 27 SETTEMBRE 2020

IL PONTE TIBETANO DI TORRI DEL BENACO- MONTE BALDO OVEST

 

 

DOVE ANDIAMO, AMBIENTE E STORIA:


Il percorso prende il via da Albisano – Frazione di Torri del Benaco, dove lasceremo le auto e raggiungeremo da lì
l’antico borgo di Crero, con le sue case in pietra e la bella chiesetta di San Siro affacciata sul Lago di Garda. Da Crero
raggiungeremo il nuovo ponte tibetano sospeso sulla Val Valzana; inaugurato nell’agosto 2019 il ponte ha una struttura
in acciaio di lunghezza 34 metri, larghezza di circa 1,50 metri ed un’altezza nel punto massimo sulla valle sottostante di
circa 45 metri. Il panorama dal ponte è mozzafiato e spazia da Malcesine a Riva del Garda e sulla costa bresciana del
Lago. Superato il ponte tibetano si salirà in direzione di San Zeno di Montagna (sentiero CAI 38) e lì si sosterà per il
pranzo. Si rientrerà poi a Crero con il sentiero CAI 39 e da lì si tornerà ad Albisano per il sentiero dell’andata.
L’escursione regalerà magnifici scorci sul Lago di Garda, un po’ di emozione sul nuovo ponte tibetano e si passerà dagli
uliveti ai boschi misti di frassini/carpini/roverelle ed infine ai castagni di San Zeno di Montagna, attraverso sentieri e
antiche mulattiere che si collegano al “senter de mes”, che unisce Malcesine a Garda.

PROGRAMMA DELL’ESCURSIONE:


Il percorso parte da Albisano (310 m s.l.m.), dove lasceremo le auto. Dopo una prima vista panoramica del lago di
Garda dal belvedere della chiesa parrocchiale, percorreremo un tratto asfaltato in direzione della Località Spighetta
(0.20 h – 330 m s.l.m.), dove imboccheremo il sentiero CAI 40 che in circa 0.40 h ci condurrà nella contrada di Crero
(207 m s.l.m.). Dopo una visita al borgo con le sue case in pietra, un antico frantoio per le olive e la chiesetta di San
Siro (risalente al 1713 con il vicino campanile della fine dell’Ottocento), proseguiremo in direzione di Pai sul sentiero
CAI 39, fino a raggiungere il nuovo ponte tibetano sulla Val Valzana (0.30 h). Superato il ponte, non senza fermarsi per
ammirare lo splendido panorama sul Lago di Garda, raggiungeremo il collegamento con il sentiero CAI 38, che in circa
1.30 h conduce a San Zeno di Montagna.
Il sentiero è poco frequentato, pur essendo molto panoramico e sale, con alcuni tratti ripidi, tra boschi di roverella,
frassino e carpino, intervallati da radure a prato, fino alla contrada di Le Tese e da lì, per stradina asfaltata, a San Zeno
di Montagna (583 m s.l.m.).
Dopo la sosta pranzo con vista sul Lago ritorneremo verso Crero con il sentiero CAI 39, una bella mulattiera che
attraverso un bosco misto raggiunge i prati di Pian Luca, affacciati sul Lago; da lì la discesa continua su stradina in
direzione di Crero (0.40 h).
Per il rientro ad Albisano si percorrerà il sentiero CAI 40 dell’andata e in circa 1.20 h arriveremo al parcheggio auto.
In prossimità di Crero si potrà sostare per osservare la Roccia Grande, un liscione su cui si intravedono alcuni graffiti di
varie epoche.

PROGRAMMA COMPLETO

POSTI LIMITATI AI PRIMI 13 SOCI CAI ISCRITTI, OLTRE I DUE CAPIGITA

ISCRIZIONI CHIAMANDO IN SEGRETERIA NEGLI ORARI DI APERTURA ALLO 045 803 0555 – INFO AL NUMERO DEL CAPO GITA SULLA LOCANDINA